Associazione Musicale 

Vincenzo Ruffo

Sacile (PN)

Chi siamo

Created with Sketch.

 

In Piazza Duomo a Sacile (PN) all’interno dello storico Palazzo Carli ha sede dal 1989 l’Associazione Musicale “Vincenzo Ruffo” intitolata al celebre maestro di cappella del Duomo di San Nicolo’ vissuto nel XVI secolo.

 

 

L’Associazione si propone di soddisfare la domanda di istruzione musicale e di offrire un servizio culturale attraverso varie attività. Vi si organizzano corsi di musica per bambini, giovani e adulti che offrono diversi percorsi di formazione strumentale e vocale: corsi professionali per chi voglia intraprendere e completare gli studi accademici, amatoriali per chi desideri fruire la musica per un proprio arricchimento personale. 

La sede

Created with Sketch.

In Piazza Duomo a Sacile (PN) all’interno dello storico Palazzo Carli ha sede dal 1989 l’Associazione Musicale “Vincenzo Ruffo” intitolata al celebre maestro di cappella del Duomo di San Nicolo’ vissuto nel XVI secolo.

Palazzo Carli, edificio di grande interesse storico-artistico di Sacile, si trova nella piazzetta centrale del Duomo. Con la sua struttura imponente e severa si distingue notevolmente dallo stile architettonico degli altri edifici storici della città; l’aspetto sobrio e lineare delle facciate e degli interni è nettamente diverso dall’immagine signorile dei palazzi di Piazza del Popolo. Fu costruito sui resti del precedente castello di Sant'Odorico che dominava l’omonimo feudo, quasi sicuramente intorno al 1543, per volontà del nobile veneziano Bernardo Carli. Nel 1262 questo territorio era stato conferito dal Patriarca di Aquileia ai nobili Pelizza ed, in seguito, trasferito ai conti di Porcia. Verso la metà del XVI secolo il feudo era passato nella mani della famiglia dei Ragazzoni, poi dal 1640 circa ai nobili veneziani Flangini. Nel 1870 a questi ultimi succedettero i Biglia della Garfagnana che poi vendettero parte della tenuta ai fratelli Balliana da Serravalle. Quando il Veneto divenne parte del Regno d’Italia nel 1866, a Sacile e Padova furono istituite scuole magistrali maschili e Palazzo Carli divenne sede della scuola intitolata al celebre Pujati. Dopo ulteriori passaggi, divenne proprietario il nobile veneziano Carlo Brandolini d'Adda che lo affidò nel 1914 alla Congregazione Suore di Carità delle Beate Capitanio e Gerosa. Dopo la 1° guerra mondiale fu trasformato dalle suore in sede di un pensionato femminile, e nel periodo successivo fu aggiunto un nuovo edificio scolastico a tre piani. Particolarmente preziosi gli affreschi di tema mitologico delle pareti interne, un tempo attribuiti al Pordenone, ora ascrivibili a qualche artista cinquecentesco, di cui oggi però restano poche tracce.

Parlando di Vincenzo Ruffo

Created with Sketch.

Vincenzo Ruffo nacque a Verona, dove si fece prete nel 1531. Pubblicò il suo primo libro di musica nel 1539, e si pensa che sia stato il primo italiano a pubblicare una messa nel 1542. Nel 1542 si trasferì anche a Milano a lavorare per Alfonso d'Avalos, all'epoca governatore della città lombarda. Quando d'Avalos fu richiamato a Madrid nel 1546, Ruffo ritornò a Verona, dove diresse l'Accademia Filarmonica della città nel 1551-1552 e nel 1554 diventò maestro del coro della cattedrale. Nel 1558 viene stampato a Venezia, presso Antonio Gardano, un suo libro di 25 madrigali a 5 voci dal nome "Opera nova di musica intitolata Armonia Celeste". La sua musica in questo periodo fu fortemente influenzata dalla scuola franco-fiamminga, ma quando nel 1563 diventò maestro del Duomo di Milano sotto Carlo Borromeo, iniziò a comporre nello stile Tridentino di cui Borromeo era un grande sostenitore. Nel 1572 diventò maestro a Pistoia, quindi a Milano nuovamente e morì nel 1587 mentre ricopriva la carica di maestro del Duomo di Sacile.

Tra i suoi allievi ebbe il maestro di cappella Matteo Asola.

Il Direttivo

Created with Sketch.

Gianni Della Libera        (Presidente)

 

Annalisa Kirschbaum   (Vicepresidente)

 

Lorenzo Fabbroni          (Tesoriere)

Michele Ambrosi           (Consigliere)

Martina Da Ponte          (Consigliere) 

Marco Pomarè               (Consigliere)

Gino Romor                    (Consigliere)

Collaborazioni con Istituzioni ed Enti

Created with Sketch.

Amministrazione del Comune di Sacile

 

Scuola Balliana Nievo dell'I.C. Sacile

 

Rotary Club Sacile Centenario

 

Fondazione Artistica

 

Cosmus

 

Parrocchia del Duomo di Sacile

 

Magnificat di Gerusalemme

 

Associazione ANITA di Sacile

Contributi Pubblica Amministrazione 2018

Created with Sketch.

Fattura per servizi didattici € 3.186,00 ( 2611,48 + 574,52 iva) b.b. 30/08/18 

Comune di Sacile per attività annuale € 2.000,00 ( 1000-21/06/18-1000 26/10/18)

Comune di Sacile per iniziative culturali € 3.000,00 ( 2000 24/08/18 1000 02/10/18)

L.R. 59/88 Regione FVG € 7.377.78 18/04/18

Stato beni e attività culturali due per mille € 5.555,94